Il Club degli Istruttori

foto gruppo

L’inizio di questo XXI secolo evidenzia una crisi economica senza precedenti, con alla base una crisi culturale e di valori, mentre lo sport non ha saputo rivendicare il ruolo autonomo di presenza autorevole e credibile nella soluzione dei problemi della società italiana. Il mondo delle palestre soffre di questi limiti, a cui si unisce la crisi interna al proprio sistema, per le incertezze organizzative, formative ed i ritardi nella ricerca.

Pertanto, puntiamo ad una risorsa umana di eccellenza ed al contesto palestra come laboratorio (tra scienza e divertimento), per la costruzione in tutti gli utenti dell’amore per il movimento, lo sport, la competizione ed il corpo come grandi valori umani. Nella filiera strutturale delle palestre, uno degli anelli deboli è la professionalità degli Istruttori (Personal Trainer - Personal Coach), con i quali intendiamo realizzare una relazione didattica avanzata che possa condurli ai livelli di eccellenza.

Oggi l’utente rifiuta il limite (per aspirazioni innovative), la crisi (figlia delle contraddizioni), le competenze comuni (le possiede da solo). Invece, il livello di eccellenza professionale – tra formazione permanente e ricerca – sostanzia la relazione Formazione/Lavoro degli Istruttori, soddisfa l’utente nella preziosa esperienza sportiva, consente investimenti ai titolari di palestre, potenzia il Welfare State.

L’Obiettivo

L'obiettivo del Club degli Istruttori è istituire un Forum, cioè un contesto aperto, libero, permanente ed interlocutorio di discussione, orientamento, formazione, ricerca e consulenza, per far conseguire agli aspiranti Istruttori – in maniera autonoma, consapevole e responsabile – la professionalità che la società contemporanea richiede. Con l’iscrizione gratuita al Club, si diventa partecipi degli attuali scenari formativi nelle dimensioni di Macro, Meso e Micro sistema, con l’inserimento di tutte le scienze pertinenti, compresa la didattica, la scienza dell’insegnamento/apprendimento, la grande assente negli attuali piani di studio.

La didattica – nel superamento di quella attuale obsoleta – è laboratoriale, con la partecipazione attiva dell’aspirante Istruttore e la personalizzazione degli apprendimenti, sempre in contesti di dinamiche relazioni socializzanti. Solo la didattica laboratoriale – con la centralità dell’apprendimento e del discente – può condurre all’eccellenza e, quindi, al superamento della crisi delle palestre (abbandoni attuali: 75/80%).

La Rivista online

La rivista online Quality Club è lo strumento didattico multimediale del Club degli Istruttori, con il prioritario obiettivo di coinvolgere da protagonisti gli istruttori in un costante processo di empowerment, per conseguire un potere culturale autonomo, in una nuova e superiore identità professionale. La rivista ha come caratteristiche fondamentali:

  • L’impostazione editoriale: creare una relazione didattica con l’utente, ossia una relazione formativa mirata, per eventuali percorsi di formazione per Istruttori, Personal Trainer, Personal Coach;
  • La puntualità nel seguire l’attualità tecnica e scientifica delle nostre problematiche, a livello nazionale ed internazionale;
  • L’ipertestualità, con collegamenti con fonti di arricchimento degli argomenti interne ed esterne, nel rispetto delle libere modalità di ricerca;
  • L’interattività come possibilità per tutti di agire nella rivista con propri lavori e di creare il proprio percorso formativo dialogando con gli autori;
  • La multimedialità, cioè l’integrazione dei testi scritti con icone, audio, video, animazioni, zone di zoom.

Inoltre, lo stile progettuale e didattico è comprensibile per tutti, pur conservando il necessario rigore scientifico. L’invito agli Istruttori ed aspiranti Istruttori è di costruire insieme un ambiente (scenario) nuovo ed originale di apprendimento: l’eccellenza professionale è – anzitutto – una costruzione personale (e di gruppo), con la regia degli esperti.

Dal Sito alla Rivista

Il Sito NABBA continua le pubblicazioni per i progetti dell’Associazione. I 90 articoli – di provata valenza scientifica, in costante aumento ed il cui accesso è libero – rappresentano prerequisiti, contenuti  ed esperienze per la costruzione di conoscenze e competenze, attraverso didattiche attuali.

La costituzione del Club degli Istruttori e la pubblicazione della rivista didattica on-line Quality Club – suo organo ufficiale – costituiscono l’ulteriore ricerca verso una formazione permanente di livello eccellente. Sono contenuti specialistici per obiettivi di formazione e ricerca secondo piani di studio attuali, che – oltre le superiori competenze disciplinari – puntano alla realizzazione dell’entusiasmo degli Istruttori e delle motivazione degli utenti.

Quality Club

L’obiettivo di questa pubblicazione è quello di aggiornare e potenziare le conoscenze professionali degli operatori del reparto resistance training. Le basi teoriche verrano dalle scienze biologiche e dagli aggiornamenti specifici nella nostra area prodotti dalla ricerca scientifica. Non faremo quindi mistero delle fonti principali che fanno capo alla NSCA ed alle sue pubblicazioni. Non saranno le uniche. La ricerca fatta in Italia dalla Nabba ne è un esempio. Le esperienze pratiche degli operatori di lungo corso verranno proposte criticamente. Facciamo nostro il motto della NSCA: vogliamo essere un ponte dalla teoria alla pratica.